Dalla fede religiosa alla fede teologale

Vi segnalo questo interessantissimo libro di Mons. Lorenzo Leuzzi che legge la fede attraverso le categorie del realismo dinamico in continua integrazione con le prospettive delineate da Benedetto XVI. Il passaggio dalla fede statico-sacrale alla fede realistico-dinamica conduce al cristiano come costruttore e rilancia la diakonia del cristianesimo a servizio dell’umanità.   “Il cristianesimo è chiamato a presentarsi all’umanità nella sua vera realtà di religione storico-dinamica  […]e ad offrirsi come fondamento ontico per costruire una società nella quale l’uomo possa vivere come vero costruttore” ( pag. 160)

 

Lorenzo Leuzzi è Vescovo titolare di Cittanova e Ausiliare della diocesi di Roma, delegato per la Pastorale Sanitaria e Universitaria, dal 1° ottobre 2010 è Rettore della Chiesa di San Gregorio Nazianzeno alla Camera dei Deputati. Ha conseguito la Licenza e il Dottorato in Teologia Morale presso la Pontificia Università Gregoriana e la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense.

Condividi:

Questa voce è stata pubblicata in Recensioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *